impresa partner unicredit    facebook linkedin Scarica l'App dall'App Store android-2!-- banner ebook piccoli6 -->

Blog: impREsa informa

Cambiare casa: è meglio prima vendere o acquistare?

Quando si cambia casa è meglio prima vendere la propria e poi acquistare? Continua la nostra intervista a Lucia...

Una delle domande più frequenti che Lucia, agente immobiliare di impREsa-Silea, si sente rivolgere dai clienti è se conviene prima vendere la propria casa e poi acquistare o impegnarsi ad acquistare per poi vendere la propria in un secondo momento?

 

 

lucia impresa immobiliare silea

 

Mettere subito in vendita la casa e cercarne una nuova contemporaneamente oppure acquistare prima e poi vendere?

Il dubbio è frequente e non esistono risposte certe e univoche per tutti. Innanzitutto la risposta dipende dalla disponibilità economica. La prima domanda da rivolgere a me stesso è se sono in grado di impegnarmi in un acquisto dopo aver trovato la casa giusta senza prima aver venduto quella dove vivo già. Non potendo prevedere con certezza i tempi di vendita della propria casa -  come di solito avviene - è meglio trovare un acquirente per poter godere di  una tranquillità economica o una disponibilità maggiore utile all'acquisto di una nuova casa.

E se voglio prima acquistare e poi vendere, quali sono i pro e i contro?

Alcuni clienti hanno timore di arrivare a vendere la propria casa senza aver trovato quella desiderata da acquistare. In questi casi allora come si fa?

A chi preferisce vendere solo dopo aver trovato casa possiamo dire che può tutelarsi dai rischi della vendita indicando dei tempi per lasciare la propria casa ragionevolmente lunghi (6-8 mesi) che permettano alla persona di trovare intanto una nuova casa utilizzando allo stesso tempo la caparra del preliminare di vendita per impegnarsi nel nuovo acquisto. La tempistica è infatti fondamentale per non trovarsi impreparati e in difficoltà, così come rivolgersi ad un agente esperto per ridurre questi rischi legati all'acquisto con contemporanea vendita.

Se si è sicuri della disponibilità economica ovviamente si può procedere all'acquisto della nuova casa senza problemi. Se invece si necessita di una disponibilità maggiore per impegnarsi in un preliminare, mettere il proprio immobile tempestivamente in vendita potrebbe essere la scelta migliore secondo Lucia. Certo potrebbe capitare di dover lasciare la propria casa senza aver trovato una adeguata ai propri gusti e esigenze, per cui fin dall'inizio bisogna mettere in conto l'ipotesi di andare in affitto per qualche mese.

Come dice Lucia non c'è, in sintesi,  una risposta univoca per tutti ma bisogna scegliere la soluzione personale che fa stare più tranquilli e riduce maggiormente i rischi che obiettivamente non possono essere eliminati del tutto, a meno che non ci sia una sicura disponibilità economica che permetta di separare l'acquisto di una nuova casa dalla vendita della propria.