impresa partner unicredit    facebook linkedin Scarica l'App dall'App Store android-2!-- banner ebook piccoli6 -->

Blog: impREsa informa

Il fascicolo del fabbricato: aggiornamenti normativa

Il lungo iter del fascicolo del fabbricato: aggiornamenti in merito

 

Cosa è il fascicolo del fabbricato

Tanto auspicato, ma da tanti anche temuto: è il fascicolo del fabbricato. È la carta d’identità di un immobile redatta da un professionista abilitato contenente informazioni quali la legittimità edilizia-urbanistica, la stabilità, le caratteristiche impiantistiche, gli interventi eseguiti nel tempo sul fabbricato. Ritorna alla ribalta l’argomento ogni qualvolta si verificano nel nostro Paese crolli di edifici che mietono vittime e feriti. Il fascicolo infatti non solo attesta lo stato attuale di salute del fabbricato ma, se reso obbligatorio, porterebbe anche alla programmazione necessaria di interventi sullo stesso.

 La normativa sul fascicolo del fabbricato

L’obbligatorietà del fascicolo è continuamente caldeggiata da tecnici e sindacati, visto la fragilità del territorio italiano, e oggetto di un ddl presentato in Senato lo scorso maggio che consentirebbe a regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, in collaborazione con gli enti locali, di adottare entro il 31 dicembre 2017 “misure finalizzate a rendere obbligatoria l’istituzione del fascicolo del fabbricato relativamente ad ogni immobile di proprietà privata, qualsiasi sia la sua destinazione funzionale” . Il ddl prevede anche l’obbligatorietà di un aggiornamento continuo del fascicolo non superiore ai 3 anni.

Chi deve farne richiesta ed è responsabile dell’aggiornamento

Il ddl stabilisce che l’istanza scritta per la predisposizione del fascicolo e il suo aggiornamento sia responsabilità del proprietario dell’immobile o dell’amministratore di condominio.

Chi deve redigerlo e aggiornarlo

Il fascicolo deve essere predisposto e aggiornato da un professionista abilitato e trasmesso al competente ufficio comunale che poi provvederà a rilasciarlo, oppure, in base alle informazioni in esso contenute, a invitare il soggetto responsabile a effettuare delle modifiche necessarie al rilascio stesso, oppure a non concederlo e a dichiarare la totale inagibilità dell'immobile.

Il rilascio del fascicolo del fabbricato costituisce titolo di agibilità sismica e garantisce l’automatico aggiornamento catastale.

Alla Camera è stato presentato ad agosto altro ddl al riguardo, ma anch’esso è fermo in Parlamento.